Post

7 Marzo 2017

In Assemblea legislativa regionale, per parchi e musei

“Un’esposizione che vuole sollecitare tutte e tutti a dare il proprio contributo per preservare e conservare l’ambiente anche con piccole azioni quotidiane”.

Giovedì 9 marzo alle ore 13:00 nell’atrio dell’Assemblea Legislativa si inaugura “Il governo del territorio” un’esposizione di testimonianze geologiche e storiche che pone l’attenzione sul rapporto tra la conoscenza del territorio e il suo governo. Un progetto voluto dal Gabinetto di Presidenza dell’Assemblea legislativa che ha coinvolto una struttura della Giunta, il Museo Giardino Geologico “Sandra Forni” della Regione Emilia-Romagna, e il Museo Civico Archeologico dell’Istituzione Bologna Musei. Tengono a battesimo l’evento Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa, Paola Gazzolo, Assessore alla difesa del suolo e della costa, protezione civile e politiche ambientali e della montagna, e Francesca Bruni Direttrice dell’Istituzione Bologna Musei. “Un’esposizione – commenta Simonetta Saliera, Presidente dell’Assemblea legislativa - destinata ai cittadini dell’Emilia-Romagna e a tutti coloro che vorranno visitare i locali dell’Assemblea legislativa che vuole sollecitare, tutte e tutti, a dare il proprio contributo per preservare e conservare l’ambiente anche con piccole azioni quotidiane”. L’idea guida dell’esposizione è che la conoscenza fisica del territorio in cui si vive e della storia a cui si appartiene deve essere alla base sia delle esperienze di cittadinanza attiva, promosse dall’Assemblea legislativa, sia dell’azione di governo esercitata dall’Assemblea e dalla Giunta regionali. Un’operazione culturale che ribadisce il nesso tra storia, memoria, e il nostro agire nel tempo presente e che vuole contribuire a elaborare una visione in cui l’ambiente è un bene comune, patrimonio di tutti noi in quanto eredità ricevuta e che è compito di tutte e di tutti, non solo delle Istituzioni, preservarlo.” “Le conoscenze acquisite dai tecnici della Regione Emilia-Romagna – precisa l’Assessore Paola Gazzolo - sono il supporto fondamentale per le attività di pianificazione territoriale, di gestione, tutela e valorizzazione delle risorse, e di mitigazione dei rischi; e sono anche un patrimonio di saperi che è nostro dovere rendere accessibile alla cittadinanza per contribuire a diffondere una vera cultura ambientale e di sostenibilità. La Giunta è da anni impegnata a sostenere queste iniziative che sono sintetizzate e messe in rete dal Programma di educazione alla sostenibilità dell'Emilia-Romagna 2017/2019 recentemente approvato che vuole coinvolgere i cittadini, e i giovani in particolare, a divenire diretti protagonisti della tutela e della valorizzazione del paesaggio, del territorio e dell’ambiente in cui vivono.” L’esposizione può essere visitata liberamente negli orari di apertura dell’Assemblea Legislativa; a supporto della visita sono disponibili la guida enigmatico-enigmistica RERBUS e un servizio di audioguide cui si accede mediante smartphone attraverso il codice QR presente in ogni vetrina.

Post

5 Luglio 2020

Cordoglio per la scomparsa di Carlo Flamigni

"Carlo Flamigni è stato medico rigoroso e politico coerente, impegnato nella difesa delle donne e dei loro diritti, della loro salute ed autodeterminazione. Ai suoi cari, a quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo e collaborare con lui vanno le mie più sentite condoglianze".

28 Febbraio 2020

Cordoglio alla famiglia Prodi per la morte di Matteo Prodi

"Esprimo il mio dolore e il mio cordoglio per il grave lutto che ha colpito la vostra famiglia".