Post

27 Gennaio 2017

In tanti per il taglio di "Mappe Segni Ambiente" la mostra di Mario Nanni in Assemblea

Grande successo per il taglio del nastro di "Mappe segni ambiente" la mostra personale realizzata da Mario Nanni, artista di fama mondiale, nei locali dell'Assemblea legislativa regionale in occasione di ArteFiera, la kermesse culturale in corso a Bologna.

Una cinquantina di appassionati hanno partecipato all'inaugurazione della mostra tenutasi oggi pomeriggio nel Parlamento di viale Aldo Moro alla presenza dell'autore, di Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea, e di Lorenza Miretti, curatrice dell'evento. "Ringraziamo Mario Nanni e tutti i cittadini che oggi sono qui con noi e che verranno nei prossimi giorni: per l'Assemblea è un onore contribuire alla riuscita di ArteFiera e di valorizzare un artista come Mario Nanni che con la sua arte rappresenta le contraddizioni della modernità e le fatiche del vivere quotidiano", spiega Saliera. La mostra sarà visitabile fino al 3 marzo prossimo. Domani e domenica, poi, l'Assemblea regionale sarà aperta ai cittadini, domani sera fino alle ore 22 in occasione della notte bianca di Art City Bologna.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.