Post

17 Novembre 2016

Svastica a Bologna, la condanna di Saliera

"La presenza di simboli neonazisti sui muri di Bologna è da condannare senza appello e senza remore: purtroppo troppe volte negli ultimi mesi, infatti, la nostra città è stata scenario di atti vandalici, scritte e sfregi che rimandano a un passato grave e che non appartiene ai valori della nostra democrazia repubblicana".

Così Simonetta Saliera commenta la notizia diffusa dall'agenzia di stampa Dire che racconta come sulla sede del consolato d'Austria a Bologna sia comparsa una svastica. Sempre a Bologna, tra l'altro, nei mesi scorsi più volte, inoltre, era stata danneggiata la lapide che ricorda Romagnoli, partigiano ammazzato nel capoluogo emiliano dai nazifascisti durante la II Guerra Mondiale.

Post

5 Luglio 2020

Cordoglio per la scomparsa di Carlo Flamigni

"Carlo Flamigni è stato medico rigoroso e politico coerente, impegnato nella difesa delle donne e dei loro diritti, della loro salute ed autodeterminazione. Ai suoi cari, a quanti hanno avuto l'onore di conoscerlo e collaborare con lui vanno le mie più sentite condoglianze".

28 Febbraio 2020

Cordoglio alla famiglia Prodi per la morte di Matteo Prodi

"Esprimo il mio dolore e il mio cordoglio per il grave lutto che ha colpito la vostra famiglia".