Post

15 Novembre 2016

Sanità e solidarietà, l'Assemblea legislativa in veste internazionale tra Cile e Germania

Un sistema sanitario pubblico internazionale di qualità, un'Unione europea sempre meno burocrazia e sempre più casa dei cittadini e degli enti locali. Giornata internazionale per l'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna e la sua Presidente Simonetta Saliera.

Questa mattina, infatti, il Parlamento di viale Aldo Moro è stato "invaso" da 22 medici cileni in visita in Italia grazie all'attività dell'associazione Cestas e della Regione Emilia-Romagna. Obiettivo: rafforzare lo scambio di conoscenze e di professionalità per offrire cure e qualità del servizio medico a tutta la popolazione. "I sistemi sanitari pubblici universalistici sono una conquista rispetto alla quale non si deve arretrare: sanità pubblica universalistica vuole dire prima di tutto assicurare a tutta la popolazione le stesse cure, anche quelle più specialistiche e all'avanguardia", spiega Saliera nel messaggio di saluto ai medicini cileni. "Occasioni come quelle odierne - è il pensiero della presidente - permettono di aumentare lo scambio di informazioni e di competenze con grande soddisfazione reciproca". Il ruolo delle Regioni nell'Unione europea è, invece, stato al centro dell'incontro tra Saliera e Weinmeister, numero due del Lander tedesco dell'Assia, la regione tedesca con cui l'Emilia-Romagna è gemellata da un quarto di secolo. Nel corso del faccia a faccia Saliera ha ribadito l'importanza di un'Unione europea che, partendo dai livelli amministrativi decentrati, metta al centro il lavoro inteso non solo come giusto reddito, ma anche come dignità e la capacità di saper coniugare sviluppo e giustizia sociale.

Post

12 Ottobre 2019

Le "maschere" si sono date convegno in Regione

Grande successo per la presentazione de “Emilia-Romagna in maschera. Il registro delle maschere italiana", la prima “enciclopedia” della “commedia dell’arte italiane” realizzato grazie alla collaborazione tra l’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e il Centro di Coordinamento delle Maschere italiane che ha sede a Bardi, in provincia di Parma.

10 Ottobre 2019

Condanna per l'attenanto a Halle

“Condanniamo nella maniera più risoluta il grave crimine avvenuti ieri a Halle, in Germania, che ci lascia sgomenti. Violenza, antisemitismo, razzismo, negazione della dignità umana sono orrori che condanniamo senza appello e contro cui dobbiamo tenere alti i valori di democrazia, libertà e giustizia sociale”.