Post

3 Novembre 2016

Domani sciopero delle Poste, ascoltare disagio Sindaci, cittadini e lavoratori

“Non bisogna mai dimenticare che le poste sono un servizio pubblico universale, un diritto dei cittadini, e gli uffici postali rappresentano un presidio sul territorio.

Anche in queste ore, l’auspicio è che il malessere della popolazione e delle Istituzioni comunali oltre che dei rappresentanti dei lavoratori non restino inascoltate: occorre monitorare cio’ che accade dall’applicazione delle novità introdotte nella distribuzione delle lettere e che chi ne ha le responsabilita’ in seno a Poste intervenga tempestivamente in caso di insorgere di problemi e difficoltà. Allo stesso tempo occorre molta attenzione in merito alla chiusura o meno di alcuni uffici per non depauperizzare e impoverire il tessuto sociale ed economico della nostra comunità, specie la parte più fragile come la montagna». Così, alla vigilia dello sciopero indetto domani da alcuni sindacati delle Poste, Simonetta Saliera interviene dando voce alle richieste di sindaci, ampi strati della popolazione e sindacati dei lavoratori.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.