Post

12 Ottobre 2016

A Modena per il patto di amicizia con il Popolo Saharawi

Modena rinnova l’amicizia con la Repubblica Saharawi. Mercoledì 12 ottobre il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e il sindaco della Daira di Edchera Sidi Alì Hosain Saleh hanno firmato il nuovo Patto di Amicizia.

Edchera è una “daira” della wilaya di El Aayun situata nei campi per i rifugiati di Tindouf, area del deserto algerino dove circa 300mila persone sopravvivono grazie soprattutto agli aiuti umanitari internazionali. La firma è avvenuta nella Galleria Europa al piano terra del Municipio, dove è allestita la mostra fotografica di Livia Tassinari “Tana libera tutti”, realizzata con la collaborazione della Regione, che racconta la difficile vita nei campi profughi e nei territori occupati del Sahara occidentale. Alla cerimonia che si è svolta mercoledì 12 ottobre era presente anche la presidente dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna Simonetta Saliera. Della delegazione Saharawi facevano parte, oltre al sindaco di Edchera, Beisat Deich Mohamed Yeslem governatore della Wilaya di El Aayun, Mohamed Brahim Neaama Yumani parlamentare Saharawi per la Daira di Edchera e Omar Mih rappresentante in Italia del Fronte Polisario.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.