Post

12 Ottobre 2016

A Modena per il patto di amicizia con il Popolo Saharawi

Modena rinnova l’amicizia con la Repubblica Saharawi. Mercoledì 12 ottobre il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e il sindaco della Daira di Edchera Sidi Alì Hosain Saleh hanno firmato il nuovo Patto di Amicizia.

Edchera è una “daira” della wilaya di El Aayun situata nei campi per i rifugiati di Tindouf, area del deserto algerino dove circa 300mila persone sopravvivono grazie soprattutto agli aiuti umanitari internazionali. La firma è avvenuta nella Galleria Europa al piano terra del Municipio, dove è allestita la mostra fotografica di Livia Tassinari “Tana libera tutti”, realizzata con la collaborazione della Regione, che racconta la difficile vita nei campi profughi e nei territori occupati del Sahara occidentale. Alla cerimonia che si è svolta mercoledì 12 ottobre era presente anche la presidente dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna Simonetta Saliera. Della delegazione Saharawi facevano parte, oltre al sindaco di Edchera, Beisat Deich Mohamed Yeslem governatore della Wilaya di El Aayun, Mohamed Brahim Neaama Yumani parlamentare Saharawi per la Daira di Edchera e Omar Mih rappresentante in Italia del Fronte Polisario.

Post

20 Marzo 2019

Museo Ogr in Assemblea legislativa, la lettera di Afeva

“Grazie Presidente Saliera: Lei ci ha riavvicinati alle istituzioni repubblicane, e ha dato un esempio di come ci si dovrebbe comportare quando si riveste una importante carica pubblica”. A pochi giorni dall’avvio dei lavori per la realizzazione del Museo Ogr nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna e nel giorno in cui è iniziato il trasferimento dei reperti storici, la Cgil, l’Afeva (Associazione dei famigliari delle vittime dell’amianto) e l’Associazione Artecittà ringraziano la Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna per il ruolo svolto nella salvaguardia del materiale della storica officina bolognese.

20 Marzo 2019

La Val di Zena si racconta in un volume

Dalla balena fossile di Gorgognano al tritone testato, dalla Grotta della Spipola alla Torre dell’Erede, passando per il Castello di Zena e la Pieve di Gorgognano.