Post

30 Settembre 2016

Successo per la mostra sul voto alle donne di Assemblea e Udi

Un’estate nei Comuni della regione, l’autunno al Festival Internazionale della Storia dell’Università di Bologna. Grande successo per la mostra fotografica “Voto alle donne: 1946-2016 70 anni da protagoniste”, realizzata lo scorso marzo dalla collaborazione gratuita tra Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna e Udi-Unione Donne Italiane di Bologna in occasione del 70° anniversario del suffragio universale femminile.

La mostra, esposta nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dal marzo al giugno scorso, è stata poi esposta sul territorio regionale in occasione di eventi pubblici. A darne notizia, dalle pagine del suo sito Internet (www.simonettasaliera.it) è la Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna Simonetta Saliera per la quale “siamo tutti molto soddisfatti del lavoro fatto con l’Udi: il lavoro svolto dai lavoratori dell’Assemblea è così ben valorizzato e permette alla popolazione di conoscere la storia della conquista di diritti delle donne e la crescita della nostra democrazia italiana”. Scorrendo il calendario della mostra si vede che a luglio è stata esposta a Cesena, a agosto a Casalecchio di Reno Terme e al Centro Lame di Bologna, mentre fino a metà ottobre sarà a Cesena. Appuntamento clou dal 19 al 26 ottobre alla Festa Internazionale della Storia dell’Università di Bologna a cui, a novembre seguiranno altre esposizioni a Granarolo, Castelnuovo Rangone e alla Biblioteca del Quartiere San Donato di Bologna. Sono in corso, poi, contatti per esposizioni in Comuni anche per i mesi di febbraio-marzo 2017.

Post

28 Febbraio 2020

Cordoglio alla famiglia Prodi per la morte di Matteo Prodi

"Esprimo il mio dolore e il mio cordoglio per il grave lutto che ha colpito la vostra famiglia".

21 Febbraio 2020

Auguri di buon lavoro al Cardinal Zuppi per l'incarico datogli dal Papa a Roma

"Formulo a Sua Eminenza il Cardinale Matteo Maria Zuppi i migliori auguri di buon lavoro per l'importante incarico a cui il Santo Padre lo ha chiamato".