Post

16 Settembre 2016

Il Presidente Kartmann in visita alla mostra "Movimenti di pace" in Assemblea legislativa

"E' giusto, come state facendo voi, impegnarsi per la pace: solo la pace può darci futuro".

Accompagnato dalla Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna e visibilmente emozionato, questa mattina Norbert Karmann, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Assia, Lander tedesco con cui la Regione Emilia-Romagna è "gemellata" da un quarto di secolo, ha visitato la mostra "Movimenti di Pace" del fotografo bolognese Luciano Nadalini ed esposto nei locali dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna. La mostra, inaugurata lo scorso 6 settembre alla presenza della Presidente Saliera, dell'arcivescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi, del Presidente della Comunità Ebraica di Bologna Daniele De Paz e dal Presidente della Comunità islamica di Bologna Yassim Lafram, racconta, attraverso le foto di Nadalini dell'impegno dei bolognesi contro la guerra. L'incontro tra Saliera e Kartmann è stata anche l'occasione per confermare la collaborazione sul piano europeo tra le Assemblea legislative regionali dell'Assia e dell'Emilia-Romagna.

Post

22 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Don Luciano

“La scomparsa di Don Luciano, già parroco di Pianoro Vecchia e Livergnano, è motivo di dolore e di forte dispiacere. Ai suoi famigliari, alla Chiesa di Bologna e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato il suo impegno di sacerdote vanno le mie più sentite condoglianze. Ci conoscevamo bene, amava ed era un gran conoscitore di musica in particolare d'organo e aveva una innata curiosità di conoscere il mondo in profondità tanto da studiare diverse lingue come il russo proprio per capire a fondo le persone, la loro vita e le loro profondità. Le nostre zuppette alle 23 di sera erano farcite di musica, pittura antica e racconti di vite nei diversi mondi”.

12 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Sante Tura

"Scienziato di grande livello, medico di stimato valore. Con Sante Tura scompare uno dei bolognesi più illustri, capace di essere appassionato pioniere nel campo della ricerca".