Post

28 Luglio 2016

Omar Min in visita alla mostra "Tana Libera Tutti" di Livia Tassinari in Assemblea legislativa regionale

"La mostra fotografica documenta la vita, la sofferenza ma, soprattutto, la speranza del popolo Saharawi. Le immagini dei bambini che sorridono sono la speranza". Sono le parole di Omar Mih, rappresentante in Italia del Fronte Polisario per l'indipendenza del popolo Saharawi dal Marocco, che ha visitato la mostra fotografica di Livia Tassinari "Tana libera tutti", allestita nella sede dell'Assemblea legislativa a sostegno delle richieste Saharawi.

La fotografa emiliano-romagnola ha realizzato nel marzo scorso un reportage nei campi profughi e nei territori liberati del Sahara occidentale, durante la missione istituzionale guidata dalla presidente dell'Assemblea Simonetta Saliera e dal consigliere Gabriele Delmonte, in rappresentanza dell'intergruppo regionale. Inaugurata il 15 luglio, la mostra ospita diciotto immagini tematiche, suddivise in nove coppie di foto. Omar Mih ha ringraziato la presidente Saliera, Delmonte e l'artista per questa mostra, che nei prossimi mesi sara' ospitata in diversi comuni dell'Emilia-Romagna.

Post

18 Settembre 2020

I 70 anni di sacerdozio di Don Lorenzo Lorenzoni

Parrocchia di Montecalvo in festa con il Cardinale Matteo Maria Zuppi, per i 70 anni di ordinamento sacerdotale di Don Lorenzo Lorenzoni, il parroco 94 enne che oltre 10 anni ha letteralmente ricostruito la parrocchia alle porte di Bologna e che proprio da sette decenni è in "servizio permanente", prete dalla mattina alla sera sempre in attività.

24 Agosto 2020

Referendum 20-21 settembre 2020: le ragioni del NO

"L'Idea di Pianoro" REFERENDUM DI SETTEMBRE. Abbiamo chiesto un giudizio a Simonetta Saliera, già sindaco di Pianoro e presidente dell'Assemblea regionale: "Torniamo alla Costituzione. Il valore di una Costituzione e la sua efficacia li si misura nell'arco dei decenni. Da troppi anni la nostra Costituzione (che fu il frutto dell'incontro tra le culture democratiche laiche, cattoliche e marxiste, all'indomani dell'immane tragedia della Seconda Guerra Mondiale) è sotto attacco, tenuta come un foglio sospeso sul bordo di un cestino.