Post

28 Luglio 2016

Omar Min in visita alla mostra "Tana Libera Tutti" di Livia Tassinari in Assemblea legislativa regionale

"La mostra fotografica documenta la vita, la sofferenza ma, soprattutto, la speranza del popolo Saharawi. Le immagini dei bambini che sorridono sono la speranza". Sono le parole di Omar Mih, rappresentante in Italia del Fronte Polisario per l'indipendenza del popolo Saharawi dal Marocco, che ha visitato la mostra fotografica di Livia Tassinari "Tana libera tutti", allestita nella sede dell'Assemblea legislativa a sostegno delle richieste Saharawi.

La fotografa emiliano-romagnola ha realizzato nel marzo scorso un reportage nei campi profughi e nei territori liberati del Sahara occidentale, durante la missione istituzionale guidata dalla presidente dell'Assemblea Simonetta Saliera e dal consigliere Gabriele Delmonte, in rappresentanza dell'intergruppo regionale. Inaugurata il 15 luglio, la mostra ospita diciotto immagini tematiche, suddivise in nove coppie di foto. Omar Mih ha ringraziato la presidente Saliera, Delmonte e l'artista per questa mostra, che nei prossimi mesi sara' ospitata in diversi comuni dell'Emilia-Romagna.

Post

20 Marzo 2019

Museo Ogr in Assemblea legislativa, la lettera di Afeva

“Grazie Presidente Saliera: Lei ci ha riavvicinati alle istituzioni repubblicane, e ha dato un esempio di come ci si dovrebbe comportare quando si riveste una importante carica pubblica”. A pochi giorni dall’avvio dei lavori per la realizzazione del Museo Ogr nei locali dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna e nel giorno in cui è iniziato il trasferimento dei reperti storici, la Cgil, l’Afeva (Associazione dei famigliari delle vittime dell’amianto) e l’Associazione Artecittà ringraziano la Presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna per il ruolo svolto nella salvaguardia del materiale della storica officina bolognese.

20 Marzo 2019

La Val di Zena si racconta in un volume

Dalla balena fossile di Gorgognano al tritone testato, dalla Grotta della Spipola alla Torre dell’Erede, passando per il Castello di Zena e la Pieve di Gorgognano.