Post

14 Luglio 2016

Domani è il Saharawi Day, vi aspetto numerosi

Mostra fotografica e filmato d'inchiesto. Domani in Emilia-Romagna si celebra il Saharawi Day, tradizionale appuntamento di accoglienza dei bambini del popolo Saharawi ospitati nella nostra regione. L'appuntamento è a partire dalle ore 10 in nei locali dell'Assemblea legislativa regionale in viale Aldo Moro, 52 alla presenza della Presidente dell'Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera, della Vicepresidente della Giunta regionale e assessore al Welfare Elisabetta Gualmini e di Gabriele Delmonte, consigliere regionale e componente dell'Intergruppo di Amicizia con il Popolo Saharawi. "E' per noi un grande onore confermare e riaffermare l'amicizia con il popolo Saharawi", spiega Saliera che ricorda anche come I bambini “inaugureranno” anche la mostra fotografica di Livia Tassinari ”Tana libera tutti”, un reportage dai campi profughi e dai territori liberati del Sahara occidentale realizzato durante la missione istituzionale dell’Intergruppo dello scorso marzo.

Dopo il taglio del nastro della mostra è prevista la proiezione di un film, sempre dedicato alla missione dello scorso marzo, realizzato dal giornalista Gabriele Morelli. Per i bambini prosegue anche quest’anno il programma di assistenza sanitaria e accoglienza da parte di famiglie emiliano romagnole. Nel pomeriggio alle 14,30 ai giardini del Guasto di Bologna (dietro il teatro Comunale) è previsto l’incontro dei piccoli, accompagnati dagli affidatari, con giochi di strada e animazione.

Post

23 Agosto 2019

11 settembre di pace, Daoud Nassar racconta la sua storia

Può una fattoria coltivare la pace? Può un uomo che insegna a non odiare difendersi e superare le difficoltà? Può un uomo che vive nella terra più martoriata dai conflitti parlare di comprensione tra i popoli? Sembra utopia, ma la vita di Daoud Nassar dimostra che tutto questo è possibile: primo non sentirsi vittime, secondo non odiare i propri oppressori, terzo essere costruttore di pace.

22 Agosto 2019

Legambiente premia i vini bolognesi

I vini bolognesi conquistano la Festa di Legambiente. Nel corso della XXXI edizione di FestAmbiente, la tradizionale kermesse organizzata dalla più importante associazione ambientalista italiana, che si è svolto a Grosseto nel cuore dell'estate due aziende vinicole bolognesi hanno conquistato il podio iridato: si tratta della Tenuta Santa Cecilia di San Lazzaro di Savena che è stata premiata per il suo "pignoletto frizzante", e l'Azienda Tomisa sempre di San Lazzaro di Savena, premiata per il suo Barbera Emilia.