Post

2 Luglio 2016

Condanna per ignorante atto vandalico ai danni del monumento alle vittime della Shoah di Bologna

"I luoghi della memoria meritano rispetto e riconoscenza per il sacrificio che raccontano. La denuncia di Armando Sarti in merito ad esecrabili atti vandalici al monumento della Shoah di Bologna destano in noi rabbia e sgomento se non altro per l'ignoranza che sta alla base dei comportamento di questi vandali.

Quanto accaduto, ultimo di una lunga serie di atti simili, conferma come occorra sempre di più rafforzare l'attività di formazione e di educazione alla democrazia da parte delle Istituzioni e della scuola". Così Simonetta Saliera commenta quanto scritto dal presidente dell'Anpi Bolognina in merito a danneggiamento avvenuto al monumento che a Bologna ricorda la tragedia della Shoah.

Post

23 Gennaio 2020

Apertura straordinaria per ArteFiera in Assemblea legislativa

Apertura straordinaria dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna per ArteFiera-ArtCity. 

20 Gennaio 2020

Giornata Memoria 2020: "Dopo la barbarie. Il difficile rientro"

Prima la persecuzione, poi la beffa. Prima l’annichilimento nel lager, poi il perdersi nei meandri di una burocrazia che non voleva minimamente affrontare il tema del post Shoah. Tra pratiche perse e finte rassicurazioni di rito. Tra faldoni alla ricerca del giusto ufficio a cui essere assegnati e un Paese che voleva dimenticare, archiviare per tornare al solito tran tran.