Post

24 Giugno 2016

Poste, lunedì lo sciopero per difendere servizi e posti di lavoro

"Come ho avuto modo di dire da molti anni anche in un rapporto epistolare con i vertici di Poste Italiane, confermo l’attenzione e l’impegno per preservare un servizio indispensabile come quello postale, i cui effetti pubblici devono essere al servizio dei cittadini senza diseguaglianze e con attenzione ai lavoratori e ai territori. Per questo è importante che si risolvano al più presto i problemi e i disservizi emersi nell’applicazione delle nuove modalità di distribuzione della corrispondenza: si sono avverate le preoccupazioni che sindaci e sindacati avevano anticipato al momento dell’annuncio dei nuovi piani di gestione della distribuzione della posta nei Comuni emiliano-romagnoli, soprattutto in quelli di montagna".

Così, Simonetta Saliera, Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna, in merito allo sciopero dei postini indetto dai sindacati per lunedì 27 giugno 2016. Saliera, nel confermare vicinanza e solidarietà alle ragioni dei lavoratori e del sindacato delle poste, ricorda di aver più volte chiesto ai soggetti competenti "di fare le valutazioni del caso in modo da risolvere le problematicità emerse, nell’interesse dei cittadini, delle imprese e del territorio. E ciò può avvenire solo in un rapporto collaborativo tra Poste Italiane, le Istituzioni e i sindacati".

Post

13 Novembre 2018

Saluto al congresso regionale Spi-Cgil dell'Emilia-Romagna

Vincere la sfida della solitudine e dell’impoverimento dei salari e delle pensioni. E’ questo il succo del messaggio che Simonetta Saliera, presidente dell’Assemblea legislativa regionale dell’Emilia-Romagna, ha inviato allo Spi-Cgil, che tiene il proprio congresso regionale a Cervia.

11 Novembre 2018

Ricordo della Battaglia di Porta Lame

"La Battaglia di Porta Lame è una tappa fondamentale nel percorso di recupero della libertà degli Italiani, del riscatto della dignità della nostra Patria dopo 20 anni di dittatura e di guerra. Oggi è anche il momento per ricordare, con onore e rispetto, due grandi bolognesi che non ci sono più, Lino William Michelini e Giancarlo Grazia, che combatterono per la libertà di tutti noi".