Interventi

22 Giugno 2011

Vigili, quando l'unione fa la forza

Vigili, quando l'unione fa la forza
 
22 giugno 2011 - l'Unità
 
Intervento di Simonetta Saliera
 
Vicepresidente della Regione Emilia-Romagna

Più servizi, più sicurezza. Più agenti e migliori tecnologie. Più prevenzione e più attività 24 ore su 24 sul territorio. In sintesi: più prevenzione e quindi più sicurezza per le persone e per i nostri territori. È così che, a dieci anni dalla riforma del titolo V della Costituzione ha attribuito alle Regioni nuovi poteri in materia di polizia locale, si presentano i 4.196 vigili dell’Emilia-Romagna. Risultati importanti che rappresentano un trampolino di lancio per il futuro, con il 2011 che, nonostante i tagli del governo centrale, nel 2011, vede la Regione impegnata in investimenti fino a  3milioni di euro per migliorare il servizio. Risultati importanti il cui bilancio arriva in un periodo in cui, purtroppo, riemergono qua e là anche nella nostra regione tentazioni isolazioniste che si scontrano con i risultati positivi di questo decennio: in dieci anni di collaborazione infatti, i vigili dell’Emilia-Romagna hanno cambiato volto. E i cittadini e ne sono accorti perché i servizi sono aumentati e sono migliorati. La conferma? Un po’ di numeri: organici in aumento, quasi l’80% degli emiliano-romagnoli che vive in Comuni serviti da corpi di polizia locale con più di 30 operatori, il 95% dei Comuni in cui è garantita l’erogazione del servizio durante tutto l’arco della giornata. Come ci si è riusciti? Anche grazie ai quasi 29 milioni di euro investiti dalla Regione per aumentare il personale, migliorane la formazione soprattutto dal punto di vista della prevenzione e dotarlo di tecnologie moderne ed efficienti che hanno permesso, tra l’altro, di ricevere le denunce via Internet.
E poi ancora: progetti per intensificare la prevenzione stradale per ridurre gli incidenti ed educare ad una guida sicura e garantire l’impegno della polizia locale in nuovi settori come la prevenzione alle infiltrazioni mafiose e il contrasto al gioco d’azzardo. Insomma, con dieci anni di operoso lavoro la Regione ha operato per migliorare la qualità del servizio offerto ai cittadini con investimenti in strumenti, mezzi e migliore professionalizzazione degli operatori anche di fronte ai loro nuovi compiti. Si tratta di risultati preziosi, che non vanno dispersi e che rappresentano, invece, un buon passaporto per migliorare sempre di più. Fare di più e meglio.

Post

17 Gennaio 2019

Barbarie sotto le Due Torri

Dopo la promulgazione delle leggi razziali i cittadini italiani di religione ebraica divennero italiani perseguitati in patria.Furono schedati dalle autorità del loro Paese che prepararono la strada ai rastrellamenti, alle deportazioni e allo sterminio.

15 Gennaio 2019

Cordoglio per la morte del Sindaco di Danzica

"Con dolore esprimo le più sentite condoglianze alla famiglia di Pawel Adamowicz, uomo libero ed antifascista, e all'intera città di Danzica di cui per sei mandati è stato stimato ed amato sindaco".