Interventi

22 Febbraio 2011

Sette progetti: una città migliore

Sette progetti: una città migliore


22 febbraio 2011
– Il Resto del Carlino

 

Intervento di Simonetta Saliera

Vicepresidente della Regione Emilia-Romagna


Sette progetti per rendere la città più sicura e intervenire direttamente sulle fasce più fragili, a rischio della nostra comunità bolognese.

La Regione Emilia-Romagna crede nella collaborazione con gli enti locali e con il mondo del volontariato anche quando si tratta di lavorare per migliorare la sicurezza e la qualità della vita. Solo negli ultimi mesi, infatti, l’amministrazione regionale ha stanziato oltre 3 milioni di euro su questo tema e oltre 400.000 euro sono arrivati proprio su Bologna: 34.000 per progetti di educazione alla legalità nelle scuole, 132.000 per realizzare la nuova sede dei vigili al Quartiere Porto, dotandola di nuove e migliori tecnologie, 207.000 per rinnovare la collaborazione con Palazzo d’Accursio per rafforzare i sistemi di telesorveglianza in centro storico. Di questi ultimi giorni lo stanziamento degli ultimi 30.000 euro: in collaborazione con associazioni di volontariato già attive sul territorio comunale si interverrà in due delle zone più delicate della città. Piazza Verdi e il Lungoreno. Nel cuore della cittadella universitaria proseguirà l’attività di Scatenati, associazione che recupera e (dando così lavoro a persone in difficoltà) ripara biciclette vecchie per poi rivenderle agli universitari, offrendo un serio contrasto al mercato nero delle due ruote, spesso rubate. A fianco di questo “Piazza Verdi lavoro”, iniziativa per il reinserimento lavorativo organizzato dall’Associazione Piazza Verdi.
Stessa sinergia con il volontariato anche a Borgo Panigale per prevenire e contrastare fenomeni di prostituzione sul Lungoreno, e alla Bolognina dove, grazie all’attività del Quartiere e dell’Associazione Xenia, sorgerà un nuovo centro giovanile da gestire insieme ai ragazzi del posto. Alla base di questa e di altre iniziative c’è un filo conduttore molto chiaro: lavoriamo per difendere e aiutare chi è più fragile nella nostra comunità e contribuire a una società più sicura in cui nessuno si senta abbandonato. In questo la collaborazione con il mondo del volontariato è fondamentale e preziosa. E questo lo facciamo nonostante i pesanti tagli (346 milioni di euro nel 2011, 390 nel 2012) che il governo ha imposto agli enti locali.

Post

8 Febbraio 2021

I quadri di Roffi per Don Lorenzoni e i cipressi di Montecalvo

La "Trilogia dei cipressi" dell'artista Giampaolo Roffi celebra gli alberi di Montecalvo e il loro salvataggio, realizzato grazie alla collaborazione tra cittadini, parrocchia e associazioni del territorio.

6 Gennaio 2021

Ricordo delle vittime dell'incidente ferroviario di Crevalcore

“Il ricordo di quanto avvenne a Crevalcore il 7 gennaio di 16 anni fa è motivo di dolore per tutti: i 17 morti, i feriti, lo strazio dei loro cari e dell’intera nostra comunità. Ma non bisogna dimenticare come il paese seppe reagire e affrontare con dignità e forza gli effetti del terribile disastro ferroviario”.