Interventi

4 Settembre 2018

Dopo Borgo Panigale

Bologna, 4 settembre 2018 – Cerimonia per ringraziare operatori Saluto di Simonetta Saliera Presidente Assemblea legislativa Regione Emilia-Romagna Buongiorno, a nome dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Vi do il benvenuto alla cerimonia odierna che vuole ringraziare tutti coloro che con tempestività ed abnegazione sono intervenuti nel tragico incidente di Borgo Panigale.

Senza il loro sollecito intervento, il 6 agosto scorso, ci sarebbero state sicuramente conseguenze più tragiche. Oggi le Istituzioni: Regione Emilia-Romagna, Prefettura e Comune di Bologna in rappresentanza di tutta la nostra comunità vogliono elogiare tutte quelle donne e quegli uomini che sono immediatamente intervenuti per svolgere con efficacia e celerità il loro compito. Ci sentiamo tutti in debito di riconoscenza verso queste persone, perché non si sono limitate a fare il proprio dovere, ma hanno riaffermato il valore della solidarietà e della generosità del loro impegno. Hanno saputo dare sicurezza e serenità in una situazione che sarebbe potuta divenire catastrofica. Purtroppo, nella sua storia, Bologna è una città che è stata colpita anche dal cinismo degli uomini e da allora costretta ad imparare a fare i conti con le emergenze e le disgrazie. Le Istituzioni e la democrazia camminano sulle gambe degli uomini: fatti come quelli che stiamo ricordando lo dimostrano. Il 6 agosto scorso è scattata di nuovo nella nostra città quella scintilla che si chiama senso civico, senso dello Stato, senso del dovere e disciplina. Ognuno di voi non ha solo "fatto del bene" intervenendo nell'adempimento dei propri compiti, ma ha, con il proprio esempio, migliorato e ridato fiducia a tutta la società accrescendone il patrimonio di civiltà. E per questo vi ringraziamo.

Post

22 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Don Luciano

“La scomparsa di Don Luciano, già parroco di Pianoro Vecchia e Livergnano, è motivo di dolore e di forte dispiacere. Ai suoi famigliari, alla Chiesa di Bologna e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato il suo impegno di sacerdote vanno le mie più sentite condoglianze. Ci conoscevamo bene, amava ed era un gran conoscitore di musica in particolare d'organo e aveva una innata curiosità di conoscere il mondo in profondità tanto da studiare diverse lingue come il russo proprio per capire a fondo le persone, la loro vita e le loro profondità. Le nostre zuppette alle 23 di sera erano farcite di musica, pittura antica e racconti di vite nei diversi mondi”.

12 Ottobre 2021

Cordoglio per la scomparsa di Sante Tura

"Scienziato di grande livello, medico di stimato valore. Con Sante Tura scompare uno dei bolognesi più illustri, capace di essere appassionato pioniere nel campo della ricerca".