Interventi

13 Ottobre 2015

Così contiamo di più

13 ottobre 2015 - Intervento su Il Resto del Carlino (edizione di Bologna) corsivo di Simonetta Saliera Presidente dell'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna Un Comune al posto di due. I cittadini di Porretta e Granaglione hanno votato nei referendum consultivi per fondere i rispettivi comuni e dare vita ad un nuovo Comune unico.

Si tratta di un risultato molto importante che conferma, come già ampiamente emerso nel corso della discussione in Assemblea, la volontà di rafforzare le rispettive comunità unificando risorse e forze in modo di dare speranza e futuro alle parti più fragili della nostra regione come sono, appunto, i piccoli Comuni. L'Emilia-Romagna sta percorrendo da tempo la via delle fusioni fra Comuni: è un percorso nato e sviluppatosi già nella scorsa legislatura regionale quando si sono fatte quattro fusioni di Comuni conte Valsamoggia. Comunità più coese e compatte sono il modo migliore per affrontare e superare la grave crisi economica che in questi anni ha co-si duramente colpito anche il nostro territorio.

Post

26 Marzo 2019

Cordoglio per la scomparsa del sindaco di Loiano

"A nome mio personale e di tutta l'Assemblea legislativa regionale dell'Emilia-Romagna esprimo le più sentite condoglianze per la scomparsa di Patrizia Carpani, sindaco di Loiano. Amministratrice seria e innamorata della sua comunità, il Sindaco Carpani lascia un grande vuoto. Ai suoi cari, a quanti l'hanno conosciuta vanno le nostre più sentite condoglianze".

26 Marzo 2019

Condanna per il vandalismo ai danni della targa in ricordo delle vittime della Uno Bianca

"Si tratta di un grave sfregio a tutta la città di Bologna, un'offesa alle vittime e ai loro famigliari e a quanti credono nella democrazia e nella civile convivenza. Bologna non dimentica la barbarie e la violenza degli efferati omicidi della banda criminale della Uno Bianca. A Rosanna Zecchi, a tutti i famigliari delle vittime va tutta la nostra più sincera vicinanza, certi che i responsabile di questa viltà verranno individuati dalle autorità competenti e puniti".